Di scatole, magazzini, brevetti e agevolazioni, ma non necessariamente in questo ordine

Download PDF

Da quando ho cominciato a pensare a questo articolo, c’è un’espressione inglese – molto efficace e molto nota – che mi gira per la testa: mi riferisco a “out of the box”, che ben si associa, nella sua doppia valenza, all’argomento di oggi.

Innanzi tutto, pensare o agire “out of the box” significa farlo “fuori dagli schemi”, in modo nuovo e mai come prima o come al solito. L’innovazione è da sempre out of the box: rompe, modifica e migliora soluzioni o strategie già sperimentate, per approdi inediti e migliorativi. È un valore per chi la introduce, ma anche per tutto il contesto produttivo, economico e sociale, e per questo è oggetto di un’importante agevolazione fiscale, prevista dal decreto “Patent Box”.

Il Patent Box premia l’innovazione

Come avrai già capito, la terza uscita delle guide sulle opportunità per il rinnovamento tecnologico delle imprese è dedicata proprio al Patent Box, l’agevolazione fiscale applicabile ai redditi derivanti dall’utilizzo di alcuni beni immateriali e proprietà intellettuali in ambito industriale, commerciale o scientifico.

Ma… cosa si intende per beni immateriali e proprietà intellettuali? Il Ministero dello Sviluppo Economico li identifica in “software protetti da copyright, brevetti industriali, disegni e modelli, processi, formule e informazioni”.

Questa agevolazione, quindi, favorisce l’innovazione e di conseguenza promuove le attività di Ricerca e Sviluppo, su cui ho scritto nel post precedente.

Molto interessante, non trovi? Per conoscere meglio questa opportunità e come fruirne, puoi scaricare la nostra guida da qui.

Ma “out of the box” ha anche un secondo significato…

E infatti “out of the box” si usa anche per dire “pronto all’uso”. Il che mi fa pensare ad altri “box”, ad altre scatole ed altri contenitori, quelli riposti nei magazzini delle aziende, che non sono proprio sempre… pronti all’uso. E dire che un’organizzazione efficace del magazzino è un elemento indispensabile per ridurre i costi e aumentare i margini!

Il magazzino efficace, infatti, non è l’insieme delle scatole in ordine, ma è il frutto di attività e strategie di ottimizzazione che ti permettono:

  • di calcolare con precisione le scorte giuste per evitare rimanenze o mancanza di prodotti da spedire
  • di tracciare sempre i processi produttivi
  • di risparmiare tempo e risorse.

Tanta innovazione e tante azioni out of the box possono essere portate nel tuo magazzino. Ci avevi mai pensato prima in questi termini?

Una volta che avrai letto il nuovo ebook, sarebbe interessante poter avere un tuo riscontro. Hai già qualche spunto o idea su come potresti utilizzare questa opportunità?

Ne parliamo?

Una volta che avrai letto il nuovo ebook, sarebbe interessante poter avere un tuo riscontro. Hai già qualche spunto o idea su come potresti utilizzare questa opportunità?