Affinità di vedute = successo: quando il fornitore e il cliente intendono la partnership come Valore

Download PDF

CP-Software-SpA-Post-02-09-2015-Affinita-di-Vedute-Uguale-Successo
Congedata la pausa estiva, gradirei riprendere le nostre riflessioni esattamente da dove ci eravamo lasciati un paio di mesi fa.

Il valore della partnership tra cliente e fornitore.

In quell’occasione scrissi: “Per CP Software significa prima di tutto scegliere ed esser scelta da aziende che esprimono valori similari”.

Un’affermazione impegnativa in questi tempi moderni.

Quanta responsabilità comporta questa espressione?

Già, la responsabilità…

Di responsabilità ve ne sono fin troppe e di tanti tipi: da quelle formali, a quelle più pratiche.

Ma, a parer mio, la più importante è quella intellettuale.

La responsabilità di pensiero.

Una responsabilità che proviamo verso noi stessi e che implica, con coerenza, l’irrinunciabile dovere nell’esprimere il nostro punto di vista, la nostra veduta delle cose.

Nella vita come nel lavoro.

Senza appiattirsi per compiacere.

Senza snaturarsi per interesse.

Accettando le vedute altrui e ricercando le vedute affini.

Personalmente, ho sperimentato che l’affinità di vedute è alla base di ogni genere di successo.

Anche nel lavoro.

Su quale altro termine di Valore potrà mai basarsi una partnership di successo?

C’è forse un Valore di più profondo o di più naturale dell’affinità di vedute?

Riportando la riflessione in azienda, credo che la crescita e il successo siano strettamente funzione dell’affinità di vedute tra direzione e Staff.

Affinità che condividano obiettivi, programmi, comportamenti, confronti e gestione operativa.

Essere azienda” vale molto di più del “fare Impresa”.

Un termine di Valore assoluto da portare sul Mercato.

Ecco perché, rifacendomi all’introduzione, CP Software intende innanzitutto la partnership come “scegliere ed esser scelta da aziende clienti che esprimono valori similari”.

Aziende clienti con le quali costruire un percorso di successo, partendo dalle affinità di vedute.

I tempi moderni ce lo sconsiglierebbero.

Sarebbe meglio, a volte, appiattirsi o snaturarsi a favore della convenienza.

Ma la responsabilità di pensiero è innanzitutto libertà.

La libertà di scrivere una storia di successo magari anche con la sua azienda, affinché diventi, senza fraintendimenti, la Storia della nostra partnership.

In attesa di raccogliere e condividere anche il suo pensiero, saluto caramente.